In this Q&A, we caught up with Chinese artist/art dealer Lydia Duanmu to pick her brain on an ancient Chinese painting technique applied on modern terms.

What is present day China’s contemporary art language like?

In terms of modern day Chinese art, I think the mostrepresentative “language” could be considered contemporary ink painting. Ink painting is a national treasure of ours. For thousands of years, it’s been a unique expression of the philosophical system of the Chinese and tells us something about our spiritual detachment. It really does allow many of today’s Chinese artists to apply traditional techniques when depicting modern life. Not only does contemporary ink painting integrate the artistic characteristics of ink painting – natural, organic, tranquil,and tender – it also freely expresses the variety of emotions, lifestyles, and political issues China’s general public experience in today’s society.

This mode of expression, just like other art mediums extends beyond tradition and cultural diversity. The difference is that Chinese contemporary ink painting adopts the concept of Zen – an ancient and noble way of life – to incisively and vividly express prevalent topics of this era.

What technique does such an artist choose to express themselves?

Contemporary ink painters apply many more interesting techniques and materials such as adding red wine, tea, and gold powder into the ink they use. You might say they attach the spirit of the times to the paintings.

That said, the medium of ink itself uses the techniques of traditionalink painting. The use of these materials is really intriguing- paper as a medium in particular. While many Western collectors have concerns about the preservation of paintings on paper, there are many well-preserved pieces on paper dating back to hundreds or thousands of years ago, and the invention of paper is indeed one of China’s most important contributions to civilization.

The most basic components of paper are organic materials like plants, rice pulp, and minerals. With some special post-processing, the paper takes on a yellowish hue. It also becomes light and thin, yet ductile. Since there are different kinds of production processes, the variety of our paper is abundant. Organic materials like straw, rice stems, silk are widely available to us. This kind of grassroots production process brings people closer to nature, the energy of the universe and the wisdom of mankind. The paper itself is already a work of art, and it is able to impart a special sentiment – the admiration of ancient civilization and a wonderful emotion of joy and tranquility from the bottom of people’s hearts.

In terms of ink painting, it is a “conversation” between water and ink. For oil painting, the deployment of the colors abides by certain formulas and proportions. However, ink painting focuses more on the movements that water brings to the ink – an unpredictable activity across the paper’s surface. Ink as a material is more permeable and fluid than all other kinds of painting materials. When a drop of ink is spread on paper, the work of the artist is over, as ink begins its own exploration. The outcomes of the conversation between water, ink and paper are often surprising. So, in a sense, Chinese ink painting is its own realm of Zen.

What are the impacts of Chinese Ink art on the international art market?

Chinese Ink has been more recently been a topic of glottal arts interest because of it’s unique characteristics and the fact that it’s at an early stage of development in the international contemporary arts market. It’s a great time for collectors and art aficionados to become involved with this specific type of art. Recently, Chinese Ink art has been hugely successful at Sotheby’s and other New York art auctions. More and more prestigious European and American galleries and museums have acquired these types of paintings and put on exhibits. We’re looking at a promising future.

You’re originally from China, but you live in New York. What are the main differences between these two art scenes?

I got my master’s degree from China’s Cental Academy of Fine Arts in Chinese murals. Those years of study let me realize the charm of inkpainting, and made me proud of this cultural treasure of China’s. In the past few decades, I’ve traveled to many countries around the world with this sentiment. New York is only an intermediate stop for me. However, I am deeply fascinated by New York and it’s diverse arts scene. I think it’s probably the hardest place for people to develop dementia because there’s time for people to slip into a daze!

The whole city has a great power that constantly pushes people to move forward involuntarily, and the rhythm is even faster than that of Beijing. I feel that in New York, the language of the entire art world is very straightforward, with little room for nonsense. The artistic atmosphere is made up of a great spectrum of emotions, and of course, behind these great emotions, there exists tremendous anxiety.

Personally, I sort of feel like the flowing Chinese ink itself – my soul travels through different cultures and leaves a trail of footprints – Beijing, Paris, London, New York, Vancouver, even an earthy Thai village or a small Sicilian town. From these journeys, I learned an important rule of thumb for choosing which Chinese artist to promote- that whether rich or poor, fashionable or dull, young or old, mankind can never escape that one common wish for love and peace.

 

Ilaria Bochicchio

edited by Joanie Wolkoff

Contact: Lydia Duanmo
lydiaduanmu410@gmail.com

Visit Hysteria.com next week for Lydia Duanmu’s Q&A with one of the artists she represents as an art dealer.

 

Artwork in cover: Mr. Wang Li

 

CHINESE / Lydia Duanmo

你能为我们解释一下,在这个历史时刻,中国当代艺术的语言是什么吗?

原:谈到中国当代艺术,我想最具有代表性的语⾔应该是“当代⽔墨“,⽔墨是中国的国 宝,是⼏千年来中国⼈的哲学体系和对⽣活超脱⽅式的独特表达,当代⽔墨,是中国当代艺 术家运⽤传统技法去表达现代⽣活的⼀种语⾔⽅式,它即融⼊了⽔墨的艺术特点,天然有 机,宁静柔和,⼜很⾃由的去传达当下这个社会⼈们⾯临的各种情绪,⽣活⽅式,政治问题 等等,这种表达如同其他的艺术(油画,装置艺术,摄影等)形式⼀样,是超越国家界定,传统界定,⽂化差异界定的。不同的是中国当代⽔墨⽤最古⽼⾼贵的禅的⽅式淋漓尽致的表 达这个时代的共同话题。

艺术家选择了怎样的技巧去表现他的艺术世界?

原:当代⽔墨也是运⽤的传统⽔墨的技巧,在材料上就很有意思,⾸先它的纸,很多⻄⽅的 收藏家对在纸上绘画的保存有疑虑,其实纸张的发明是中国对世界⽂明进步的贡献之⼀,百 年或千年之前的纸张⾄今保存完好的有很多,最基础的材料部分是⽤植物,⽶浆,矿物等这 些有机材料,再加上后期的⼀些特殊处理,颜⾊上略偏⻩⾊,轻薄坚韧。由于制作⼯序不 同,纸张的品种差异万千,你会经常发现稻草,⽶梗,丝,矿物质等等这些有机材料在纸 中,这种结合让⼈感觉到⼤⾃然礼物,宇宙的能量,以及⼈类的智慧,纸张的本⾝已经是艺 术作品了,它⾜以带给你⼀种情怀,对远古⽂明的敬仰以及⼼⽣喜悦和宁静的⼀种美妙情 绪。那么⽔墨呢,就是⽔和墨的对话,在油画中,颜⾊的调配是有公式和⽐例的,但是⽔墨 更多的关注是⽔带动墨游⾛的过程,穿越在纸⾯上的⼀个⽆法预测的活动,⽔墨这种材料⽐ 所有的绘画材料更具有滲透性和流动性,当⼀滴⽔墨被撒在纸⾯上时,艺术家的⼯作结束 了,⽔墨开始了⾃⼰的探索,⽔,墨,和纸张之间的对话的交流,往往效果出⼈意料,所以 中国⽔墨从某种意义上说,是⼀种禅的境界。⽔墨有基本的⿊⽩⽔墨,淡彩⾊⽔墨(加⼊⼀些矿物中国画颜料,重彩⽔墨,当代的⽔墨艺术家还运⽤了更多有趣的技巧和材料,⽐如 在⽔墨中加⼊红酒,茶⽔,⾦粉等等,使画⾯更具有时代⽓息

中国⽔水墨艺术在国际艺术市场的影响如何?

中国当代⽔水墨由于它独特的个性,最近越来越引起国际艺术市场的关注, 它也开始发展和绽放它的魅⼒力。现在对收藏家和艺术爱好者来说是很好的 介⼊入时机。最近,中国当代⽔水墨艺术在苏富⽐比以及其他纽约艺术品拍卖会 中取得了巨⼤大的成功,越来越多有名望的欧美画廊和博物馆都开始展览或 收藏中国⽔水墨艺术品,我们对它的未来充满希望。

你来自中国,但现在住在纽约,能谈谈不同艺术世界的主要区别吗?

原:我在中国中央美院进修的研究⽣课程,中国壁画,那些年让我认识到了⽔墨的魅⼒,也 为⾃⼰国家的这个⽂化珍宝感到⾃豪,在过去的⼏⼗年中,我带着这种情怀游历了世界很多 国家,纽约只是我目前的⼀个⻋站,但是我被纽约的这个多元艺术世界深深吸引,我觉得纽 约可能是最不容易得痴呆症得地⽅,因为你基本没时间发呆,整个城市有⼀种巨⼤的能量⼀ 直在推动着你⾝不由⼰得往前跑,这个节奏⽐北京要快⼀些,在纽约,我的感觉,整个艺术 世界的语⾔⾮常直率,没有废话,艺术⽓氛是极⼤得喜怒哀乐,当然背后也是极⼤得焦虑。我觉得⾃⼰就像流动的中国⽔墨⼀样,灵魂随着⾃⼰的⾜迹游历穿梭在不同的⽂化和⼈群 中,北京,巴黎,伦敦,纽约,温哥华,甚⾄朴实的泰国乡村,⻄⻄⾥的⼩镇⼦等等,⽆论 ⼈们平穷还是富有,时尚还是呆板,年轻还是衰⽼。。。⼈类永远逃脱不了⼀个共同的话题 或愿望就是 ----爱与平静。这也是我选择推广中国艺术家的⼀个标准,这次谈话我想介 绍⼀下李旺⽼师的作品。

ITA / traduzione di Lorenzo Casagrande

In questo Q&A abbiamo incontrato l’artista e art dealer cinese Lydia Duanmu andremo in viaggio con lei e attraverso le sue parole scopriremo un’antica tecnica di pittura cinese rivisitata in chiave moderna.

Qual è il linguaggio artistico contemporaneo nella Cina d’oggi?

In merito all’arte moderna cinese penso che il “linguaggio” più rappresentativo possiamo dire sia la pittura ad inchiostro contemporanea, che è un nostro vero tesoro nazionale. Per millenni è stata un’eccezionale espressione del sistema filosofico del popolo cinese e ci dice qualcosa a proposito del nostro distacco spirituale, permettendo veramente a molti artisti cinesi contemporanei di applicare tecniche tradizionali nella rappresentazione della vita moderna.
La pittura ad inchiostro non solo racchiude in se le sue caratteristiche artistiche tipiche – naturale, organica, calma e delicata – ma è anche espressione libera di molte emozioni, stili di vita e questioni politiche nell’esperienza pubblica generale della Cina d’oggi.

Questa è una modalità di espressione che come altri mezzi artistici va oltre alla tradizione e le diversità culturali. La differenza è che l’arte ad inchiostro nella Cina contemporanea adotta il concetto di Zen, un antico e nobile stile di vita, per esprimere in modo vivido e deciso le principali questioni di quest’epoca.

Quale tecnica viene scelta dagli artisti per esprimere se stessi?

I pittori ad inchiostro contemporanei usano molte tecniche interessanti e materiali diversi, aggiungendo vino rosso, the e polvere d’oro all’interno dell’inchiostro. Si potrebbe dire che aggiungano lo spirito del nostro tempo dentro le creazioni.
Detto ciò, l’inchiostro come mezzo da solo utilizza le tecniche tradizionali della pittura. L’uso dei materiali è molto intrigante – la carta come mezzo in particolare. Mentre molti collezionisti occidentali pongono dei dubbi sullo stato di conservazione dei dipinti su carta, ci sono molti pezzi ben preservati su carta datati centinaia di migliaia di anni fa e l’invenzione della carta è sicuramente uno dei contributi alla civiltà più importanti da parte della Cina.

Le componenti base della carta sono materiali organici come piante, polpa di riso, minerali e dopo alcuni processi specifici la carta prende la tonalità giallina, diventando allo stesso tempo leggera, sottile ma duttile. Essendovi poi diverse tipologie di processi produttivi, le varietà della nostra carta è vasta ed i materiali organici come la paglia, gli steli della pianta di riso o la seta sono largamente disponibili. Questo antico processo produttivo ci porta ad essere molto vicini alla natura, all’energia dell’universo e alla saggezza dell’uomo. La carta è già di per se una creazione artistica ed è in grado di infondere una sensazione speciale, l’ammirazione verso la società antica, un’incredibile gioia e pace dal profondo del cuore delle persone.
In merito alla pittura ad inchiostro, è una “conversazione” tra acqua ed inchiostro. Mentre nella la pittura ad olio i colori si distribuiscono rispettando precise formule e proporzioni, la pittura ad inchiostro si focalizza maggiormente nei movimenti con cui l’acqua trasporta l’inchiostro – un’attività impercettibile lungo la superficie cartacea. L’inchiostro è una sostanza molto più fluida e permeabile rispetto ad altri tipi di supporti per la pittura.

Quando viene versata la goccia d’inchiostro il lavoro dell’artista finisce ed esso inizia la sua vera esplorazione. Il risultato di questa relazione tra acqua, inchiostro e carta è spesso sorprendente e, in un certo senso, la pittura ad inchiostro cinese è essa stessa il regno dello Zen.

Quale impatto ha l’arte cinese ad inchiostro sul mercato d’arte internazionale?

La pittura ad inchiostro cinese sta recentemente diventando un argomento di vero interesse artistico grazie alle sue caratteristiche uniche e al fatto che rappresenta uno stadio primordiale dello sviluppo del mercato contemporaneo internazionale d’arte.
Siamo in un momento eccezionale per i collezionisti e per gli appassionati d’arte che si avvicinano a questa tipologia specifica d’arte, come dimostra il recente enorme successo dell’arte ad inchiostro cinese alle aste Sotheby’s ed in altre aste di pezzi d’arte a New York. Sempre più gallerie e musei europei prestigiosi si sono procurati ed esibiscono questo tipo d’arte. Il futuro è promettente.

Sei originaria della Cina, ma vivi a New York. Quali sono le più grandi differenze tra questi due mondi artistici?

Ho ottenuto la mia laurea magistrale in graffiti cinesi alla Cental Academy of Fine Arts in Cina. Quegli anni di studio mi hanno permesso di comprendere il fascino della pittura su inchiostro e mi hanno fatto scoprire questo tesoro culturale cinese. Negli ultimi decenni ho viaggiato in molti paese in giro per il mondo portando questo sentimento con me e New York per me rappresenta solo una fermata momentanea. Ad ogni modo sono profondamente affascinata dalla città di New York e dalle sue scene artistiche così differenti. Probabilmente è il luogo dove è più difficile che le persone sviluppino demenza perché non c’è tempo di andare in confusione!

Tutta la città ha questo grande potere di spingere costantemente le persone ad andare avanti anche involontariamente e il ritmo di vita è più veloce persino rispetto a Pechino. Sento che a New York il linguaggio artistico globale è molto diretto, trasparente, con pochissimo spazio per cose senza senso. L’atmosfera artistica è fatta da un ampio spettro di emozioni e, sicuramente, dietro a queste intense emozioni vi è un’ansia tremenda.

Personalmente sento il flusso, lo spirito della pittura cinese ad inchiostro – la mia anima viaggia attraverso culture diverse e lascia una traccia del suo passaggio – Pechino, Parigi, Londra, New York, Vancouver, anche in un semplice villaggio thailandese o in una piccola città della Sicilia. Da questi viaggi ho imparato una regola base e universale per scegliere quale artista cinese promuovere, ovvero egli sia ricco, povero, alla moda o noioso, vecchio o giovane non devono sfuggire al desiderio di amore e pace.