Fermata Theater am Leibnizplatz, scendo dal tram che prosegue in direzione del Werdersee. È una serata ventosa, ma non troppo fredda. Il cielo è invaso da piccole nuvole che corrono veloci da una direzione all’altra sovrapponendosi creando figure fantasiose. Il suono vivace delle voci mi guida verso l’ingresso, dove alcune persone attendono in fila, mentre altre raggiungono la sala con un calice di vino nella mano destra. Fra pochi minuti inizierà lo spettacolo in lingua inglese, Midsummer, in programma anche nella prossima stagione 2019/2020, andato in scena per la prima volta nell’ottobre del 2008 al Traverse Theatre di Edimburgo.

Si intervallano regolarmente alla trama degli intermezzi musicali, che accompagnano un procedere di azioni nelle quali tutti, o almeno quasi, ci siamo più volte imbattuti. Quei momenti della vita in cui sembra non si sia giunti da nessuna parte, in cui si è immersi in una routine monotona dalla quale con difficoltà ci si libera. Eppure “Change is possible”, ci ricordano Helena e Bob, i protagonisti questa divertente commedia che animano la platea del Theater am Leibnizplatz.

In questa notte di mezza estate volteggiano nell’aria le fate e i folletti protagonisti di A Midsummer Night’s Dream di William Shakespeare, in questa notte che tarda a divenire scura, in cui anche le ombre assumono profili meno misteriosi.

 

Vanessa Marchegiani

 

Midsummer_Foto©M.Menke_2005

Midsummer, Foto © M.Menke, 2005

 

Werdersee, Bremen

Werdersee, Bremen

 

In cover: Copyright, Marianne Menke

Regie: Guy Roberts. B/K: Rike Schimitschek, Musikal. Ltg.: Thorsten zum Felde. Mit: Linnea George-Kupfer, Tim Lee.

I prossimi spettacoli

21.09. | 19.30 Uhr, Theater am Leibnizplatz
Karten »

04.10. | 19.30 Uhr, Theater am Leibnizplatz
Karten »

19.10. | 19.30 Uhr, Theater am Leibnizplatz
Karten »

07.11. | 19.30 Uhr, Theater am Leibnizplatz

Theater am Leibnizplatz, Schulstraße 26, 28199 Bremen, Germania

https://www.shakespeare-company.com/